Il naturopata: un professionista del benessere

Il naturopata un professionista del benessere

La professione del naturopata e come si diventa un operatore del benessere altamente specializzato

Negli ultimi trent’anni si è registrato un interesse crescente da parte delle persone nei confronti della medicina complementare e alternativa per soddisfare le proprie esigenze di salute. Tra i diversi approcci olistici alla salute, quello della Naturopatia rimane uno dei più popolari e amati, prevedendo un metodo mirato alla prevenzione, al trattamento e alla promozione della salute attraverso proposte terapeutiche che favoriscono il naturale processo di auto-guarigione del corpo. La Naturopatia fonde le conoscenze millenarie delle terapie naturali con i progressi compiuti riguardo alla comprensione dei meccanismi che regolano il funzionamento dell’organismo.

Con l’aumento di popolarità della Naturopatia, anche la professione del naturopata suscita sempre più interesse, tanto che vale la pena fare chiarezza sulla figura di questo operatore del benessere e sul percorso di formazione professionale più indicato per ottenere la qualifica di naturopata.

Che cosa fa il Naturopata?

Il Naturopata è un operatore del benessere che promuove un approccio olistico alla salute, considerando la persona come un insieme delle sue manifestazioni psico-fisico-energetiche. In particolare, il Naturopata si occupa della prevenzione attiva di possibili patologie, dell’educazione del paziente a un corretto stile di vita e della promozione della salute a livello individuale, sociale e ambientale. Oggi, come mai prima d’ora, vi è una profonda riscoperta della Natura e delle sue leggi che porta a una maggiore consapevolezza del proprio corpo e del benessere. In questo contesto, la figura del Naturopata diventa quindi centrale nel perseguire un modello di vita sano ed equilibrato.

La Naturopatia racchiude al suo interno numerose discipline olistiche, tra le quali è possibile citare, in maniera non esaustiva, la fitoterapia, l’aromaterapia, la Medicina Tradizionale Cinese, la Cromopuntura, l’Iridologia e la idrotermofangoterapia. Mettendo in pratica i principi di tali discipline, il Naturopata è in grado di sviluppare piani di trattamento personalizzati che possono prevedere modifiche nella dieta, l’assunzione di preparati naturali, tecniche di rilassamento, esercizio fisico e molto altro. In sostanza, l’approccio del naturopata alla salute è omnicomprensivo: cerca di individuare le cause e non solo di trattare i sintomi manifesti con metodi naturali, e apporta benefici alla persona nel suo insieme, costituita dall’unione di corpo, mente e spirito.

Vieni a provare
il Metodo SIMO®
e rinforza la tua salute

Prenota un consulto con un nostro Naturopata del Centro Naturopatico SIMO, a Milano oppure online.

Chiamaci allo
02 89420 556

Come diventare Naturopata

In Italia si registra un vuoto normativo in merito alla professione del Naturopata, l’iter formativo per ottenere tale qualifica non è infatti regolamentato a livello nazionale. Tuttavia, stando ai Benchmarks for Training in Naturopathy, pubblicati dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, gli esperti in Naturopatia distinguono due tipi di formazione in base alla pregressa esperienza formativa di chi si approccia a questa disciplina:

  • Il programma di formazione di Tipo I è destinato a coloro che hanno completato almeno il ciclo di istruzione superiore e non hanno alcuna esperienza in campo medico o in ambito sanitario. Questo tipo di programma prevede un percorso di studio di almeno due anni con un minimo di 1500 ore di formazione, di cui non meno di 400 ore dedicate al tirocinio.
  • Il programma di formazione di Tipo II è invece pensato per chi ha già ricevuto una formazione in ambito sanitario, per esempio, nella medicina convenzionale, odontoiatria, osteopatia ecc., ma desidera diventare naturopata qualificato.

Entrambi i percorsi mirano comunque a formare operatori naturopatici qualificati ad esercitare la professione e a fare consulti. Una volta ottenuta la qualifica, il naturopata può svolgere la professione in qualità di dipendente o collaboratore presso centri benessere, erboristerie, farmacie e parafarmacie, oppure può avviare la propria attività come lavoratore autonomo, dotato di Partita IVA, e svolgere consulti naturopatici.

Il percorso SIMO per diventare Naturopata

Chi vuole diventare Naturopata Professionista SIMO, troverà un percorso di alta formazione costituito da un piano quadriennale di 1600 ore totali, suddivise in 1200 ore di lezione e 400 ore di tirocinio, in linea con gli standard europei. Grazie alla lunga esperienza maturata negli anni, Scuola SIMO rappresenta un’eccellenza nel campo della formazione naturopatica e prepara con successo al mondo del lavoro sin dal primo anno di studi. L’intero quadriennio è infatti strutturato in modo tale da fornire solide basi teoriche in tutte le discipline affrontate e l’esperienza formativa è inoltre arricchita da laboratori pratici e tirocini. Alla conclusione del percorso teorico-pratico, il duro lavoro viene ripagato dal conseguimento del diploma in naturopatia della Scuola SIMO, il quale attesta che ogni diplomato possiede tutti gli strumenti per esercitare la professione, aiutando le persone a sentirsi meglio.

Naturopata vs. Operatore Olistico

Spesso c’è una grande confusione quando si tratta di identificare le numerose figure professionali che operano nell’ambito della medicina complementare e alternativa. Uno dei principali fraintendimenti riguarda proprio il naturopata e l’operatore olistico, due figure spesso sovrapposte, ma che in realtà presentano numerosi elementi distintivi. Innanzitutto, è importante sottolineare che la qualifica di operatore olistico è piuttosto generica; con essa si identificano infatti tutti coloro che operano nel vastissimo campo delle discipline olistiche, di cui la naturopatia rappresenta solo una minima parte. Inoltre, per ottenere la qualifica di operatore olistico non esistono corsi specialistici, vincolati a determinati standard, bensì l’offerta in questo campo è molto frammentata e prevede persino percorsi formativi anche solo di poche ore che rilasciano la qualifica di operatore olistico.

Il Naturopata SIMO, invece, è una figura professionale altamente specializzata e qualificata che, per esercitare la professione, deve concludere con successo un intenso corso di formazione quadriennale per un totale di 1600 ore, tra lezioni teoriche e attività pratiche, cifra che tra l’altro corrisponde allo stesso numero minimo di ore dei corsi di Laurea di I livello previsti dal nostro ordinamento. Diverso ancora è il caso del medico naturopata, un professionista che prima ha seguito un iter formativo nell’ambito della medicina convenzionale conseguendo la Laurea Magistrale a ciclo unico in Medicina e Chirurgia e poi ha scelto di avvicinarsi al mondo della Naturopatia.

Il Naturopata è quindi un professionista del benessere che può offrire alle persone un approccio complementare alla medicina convenzionale, fornendo una via alternativa per il mantenimento di un buono stato di salute e il trattamento di alcune patologie. Tuttavia, è importante che il Naturopata eserciti la propria professione nel rispetto delle leggi e degli standard etici, collaborando, ove necessario, con altri professionisti sanitari nell’interesse della salute e del benessere del paziente.


Fonti

  1. Benchmarks for Training in Naturopathy, WHO, 2010.
Aromaterapia: gli oli essenziali per il benessere

Tutti i benefici e gli utilizzi degli oli essenziali per uno stile di vita sano ed equilibrato L’Aromaterapia è una disciplina millenaria che utilizza oli essenziali estratti da piante aromatiche per promuovere il benessere fisico, mentale ed emotivo. Questa antica arte vanta radici profonde nella storia delle civiltà antiche, dalle culture egizie e cinesi fino […]

Medicina olistica un approccio completo alla salute

I principi alla base della medicina olistica e l’approccio globale alla salute e al benessere psico-fisico della persona Nel mondo sempre più frenetico in cui viviamo, la medicina olistica sta emergendo come una via alternativa e complementare per guarire non solo il corpo, ma anche la mente e lo spirito. L’approccio olistico alla salute considera […]

RUBRICHE